venerdì 30 settembre 2011

" Tortino al Profumo di Limone con Crema Soft e Salsa di More di Rovo"

Amo questo dessert per le sue diverse consistenze e per i delicati sapori aromatici che lo caratterizzano. la struttura del tortino, fragrante e spugnosa, è un'ottima base per accogliere una crema pasticcera destrutturata (ovvero senza latte). La salsa di more, dolce e avvolgente, regala al piatto carattere e intensità senza sbilanciare l'equilibrio di questo dolce. La ricetta è come sempre facile ma efficace. Non spaventatevi dalla lunghezza degli ingredienti e dal procedimento, è solo più lunga rispetto alle altre ricette postate.. Ma comunque semplice e originale. Oggi quando l'ho preparato mi sono sentita  soddisfatta.. E la cucina è anche questo: sentirsi bene con noi stessi ed orgogliosi delle nostre creazioni, che inconsapevolmente lasciano il segno in noi, come dolci ricordi di quei pomeriggi d'autunno tra il calore del forno e il candore del profumo di limone che inonda casa..


                     Dosi : per 12 Tortini                             Preparazione:  1 ora complessiva + le varie cotture

Ingredienti

Per il Tortino al profumo di Limone:

- 4 uova ( Tuorli e albumi separati) meglio fredde di frigo e non a temperatura ambiente ( in questo caso)
- 2 cucchiai di latte intero freddo
- 60 g di burro non salato
- 1 pizzico di Fleur De Sel ( il sale fino è un valido sostituto)
- 120 g di zucchero semolato bianco
- 120 g di farina
-  la scorza finemente grattuggiata di un limone biologico non trattato
- una spruzzata di succo di limone fresco
- 1 cucchiaino di bicarbonato di soda

Per la Crema Soft (senza latte) :

- 500 ml di acqua ( mezzo litro, meglio acqua corrente, se potabile)
- 120 g di zucchero semolato bianco
- 4 tuorli
- 60 g di farina
- 1 limone biologico non trattato
- 1 noce di burro

Per la Salsa di More di Rovo:
Due Alternative

1. Un barattolo di gelatina di More di Rovo, zuccherata
 2. Un cestino di More + 150 g di zucchero a velo + acqua q.b.

Preparare tutti gli ingredienti. Accendere il forno a 160 gradi. ( Se usate il forno elettrico, meglio statico e non ventilato). Preparare uno stampo da Muffin o Cupcakes. Imburratelo ed infarinatelo per ottenere lo stesso risultato della fotografia, altrimenti potete usare dei pirottini appositi, che potranno comunque essere rimossi in un secondo momento.
Separare i tuorli dagli albumi. Montare con le fruste elettriche gli albumi con una piccola presa di sale, a neve ben ferma. Tenere da parte. Prendere una ciotola e adagiare in essa i tuorli con lo zucchero, la scorza di limone grattuggiata, una spruzzata d succo di limone ed il burro morbido, mettendolo a pezzetti di piccole dimensioni. Montare con le fruste. Una volta ottenuto un composto chiaro e spumoso, aggiungere gli albumi montati e mescolare dal basso verso l'alto, con delicatezza. Incorporare ora la farina e il bicarbonato, setacciandoli con cura. Aggiungere il latte freddo e amalgamare il tutto. La miscela che otterrete sarà piuttosto fluida.Versare il composto nello stampo, facendo attenzione a non riempirli troppo perchè contenendo uovo e bicarbonato lieviteranno inevitabilmente. Infornare nel forno caldo per 15- 20 minuti. Una volta estratti, non preoccupatevi della loro consistenza spugnosa, sono cotti! Ora lasciateli raffreddare e teneteli da parte.

Preparate la crema mettendo a fuoco dolce mezzo litro d'acqua con lascorza intera di un limone. Nel frattempo prendere una terrina e battere ( anche a mano) i tuorli con lo zucchero. Aggiungere la farina setacciata e girare con delicatezza. Quando l'acqua arriverà quasi a bollore, togliere la buccia del limone e gettarla. Prendere ora la casseruola d'acqua aromatizzata al limone e versarla sul composto preparato. Aggiungere la noce di burro. Girare velocemente. Riversare il tutto nella casseruola e rimettere sul fuoco. La crema all'inizio sarà molto liquida ma girando in continuazione per qualche minuto, la vedrete addensarsi sempre di più. Toglierla dal fuoco  coprirla con della pellicola. Tenere anche la crema da parte.

Preparate la salsa, sciogliendo semplicemente la gelatina con due cucchiai d'acqua a fuoco dolce, oppure potete mixare con il frullatore ad immersione, le more con lo zucchero a velo e l'acqua.  Se doveste optare per la prima opzione, lasciatela poi riposare nella casseruola mentre si assembla il tortino.

Tagliare con delicatezza la cupola dei tortini, con un piccolo coltello a seghetto. Una volta ottenuto una sorta di 'tappo', girarlo e dividerlo in due. Scavare leggermente al centro della base del  tortino, creando una sorta di fessura. Non esagerare, lasciare una buona base solida per sostenere poi la crema. Una volta freddata la nostra crema, riempire il tortino al profumo di limone e coprirlo con le due 'alette a farfallina' create con il taglio. Ed ora il tripudio di More: colare la salsa raffreddata sopra il nostro dessert..
Un dessert semplicemente unico ed incredibilmente leggero. Potete semplificare la ricetta eliminando la crema, sostituendola con una pallina di gelato alla vaniglia. Avrete un risultato strepitoso senza dovervi concentrare a creare la crema. Un piccolo consiglio: se doveste preferire il gelato alla crema, assicuratevi che la salsa di more sia ben fredda e mangiate il dessert prima che il gelato si sciolga. Enjoy!

2 commenti:

  1. Ciao Giulia, piacere di conoscere te e il tuo blog. Come ti ho trovata? Sto guardando Mattia & Friends e ho trovato te. Sono anch'io una foodblogger e non potevo non cercare al volo il tuo blog e ammirare le tante meraviglie che proponi. Complimenti!!! Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  2. Diciamo che mi piacciono moltissimo i dolci...ma passerei prima per quel piatto di pasta giù!!! complimenti per il blog e in bocca al lupo, ciao.

    RispondiElimina